© 2019 Titti Palazzetti. All rights reserved

“Per me fare politica ha un grande significato: restituire dignità a ogni cittadino

e dare voce e futuro al nostro Monferrato.”

TITTI

PALAZZETTI

ELEZIONI REGIONALI 2019

Titti Palazzetti, per dare #PiùValoreAlMonferrato

Ho dedicato la mia vita, come docente e dirigente scolastico, a costruire per tutti opportunità di futuro in una società solidale, fondata sull’uguaglianza dei diritti, e sul rispetto delle istituzioni  democratiche.

Negli ultimi cinque anni, sono stata il primo Sindaco donna della città di Casale Monferrato.

Ho lottato con passione per il nostro territorio mettendo al primo posto gli interessi della collettività con determinazione, impegno e onestà. L’esperienza di sindaco mi ha insegnato quanto sia importante lavorare in rete di stretta e reale collaborazione con le altre città della provincia di Alessandria e con i numerossissimi piccoli comuni che sono indispensabile presidio del Monferrato tutto.

Oggi voglio essere il vostro consigliere regionale perché so quanto sia indispensabile che la Regione Piemonte sia più vicina in modo concreto alla nostra Provincia, così periferica rispetto all’aree metropolitane e al ricco territorio del cuneese. Una provincia che ha subito una grave crisi produttiva, disastri ecologici e idrogeologici epocali, e che ancora lotta contro le malattie che ne sono derivate. Una provincia che rischia la desertificazione per la soppressione di quei servizi fondamentali all’esercizio dei diritti di base: quali la mobilità, la salute la casa, il lavoro. 

Lavorerò in Consiglio Regionale per ottenere un più ampio e immediato intervento della Regione al nostro fianco, per convogliare sul nostro territorio risorse economiche e progettualità innovative che ci consentano di trasformare lo slancio di questi anni in qualità della vita e realizzazioni concrete e continuative, opportunità per i nostri giovani, per i tanti lavoratori qualificati, per le imprese, per la nostra comunità.

 

Perché siamo al fianco di Sergio Chiamparino e con la lista civica “Per il Piemonte del SI"

 

Siamo al fianco di Sergio Chiamparino perché il nostro Piemonte è fra le pochissime Regioni d’Italia ad aver varato un piano amianto che sta permettendo ai comuni di attuare la bonifica.

Siamo con Sergio Chiamparino perché in tanti anni di impegno amministrativo e politico ha dimostrato e ha conservato, anche nella crisi che ha stravolto la politica, autonomia di pensiero, lucidità nell’affrontare le situazioni più difficili al di là delle tentazioni volte al facile consenso.

Dal suo ottimo lavoro da sindaco Chiamparino ha portato in Regione la concretezza e la determinazione di un’amministratore che affronta quotidianamente problemi e sfide senza preclusioni ideologiche e secondi fini.

Ha promosso una forte innovazione tecnologica, ha dato impulso alla formazione professionale, già fiore all’occhiello della nostra regione, ha investito i fondi europei facendo del Piemonte la prima regione nell’utilizzo di questa grande opportunità.

Sono con Sergio Chiamparino e con Alberto Valmaggia, con la Lista “Chiamparino per il Piemonte del SI”, perché anche la Provincia di Alessandria diventi protagonista di questi piani strategici, per dire SI all’innovazione, SI alla formazione, SI alle infrastrutture necessarie per lo sviluppo e per i servizi indispensabili alla persona.

Insieme, possiamo portare più investimenti, più tutela dei diritti e più capacità di innovazione in un territorio di cui conosco bene bisogni e opportunità.

Insieme possiamo ridurre la distanza tra le strategie e I piani di intervento che nascono a Torino e la quotidianità di chi vive nella nostra Provincia. 

Per la trasparenza che ho sempre creduto importante in politica, ho raccolto in un unico documento tutto quello che è stato fatto durante il mio mandato come Sindaco di Casale Monferrato:
 

I 5 PUNTI SALIENTI

+

+

+

+

+

VALORE
ALLA
SANITÀ
VALORE
ALL'
AMBIENTE
VALORE
Ai
DIRITTI
VALORE
AL
LAVORO
VALORE
IN
EUROPA

Incrementare il personale medico e paramedico ospedaliero, rafforzare la rete dell'assistenza territoriale, mettendo al centro la cura delle persone secondo le esigenze dei singoli territori.

Aumentare i finanziamenti al Piano Regionale Amianto per terminare la bonifica su tutta la Regione; attuare politiche di sviluppo eco-sostenibile e di tutela ambientale, mettendo in sicurezza i corsi d'acqua, affrontando il dissesto idrogeologico come una priorità.

Ripristinare la rete di trasporti pubblici per garantire il diritto alla mobilità e l'accesso ai servizi  anche ai piccoli centri, evitando la desertificazione delle periferie e favorendo lo sviluppo turistico. Favorire il reinserimento al lavoro attraverso la formazione permanente e il coinvolgimento delle forze imprenditoriali; investire nell'edilizia pubblica e garantire il diritto alla casa di ciascuno; dare spazio ai giovani, donne, alle persone fragili.

Sostenere nuovi percorsi di sviluppo economico innovativo nell'ambito agricolo, culturale e turistico, offrire incentivi alle aree di crisi industriale e facilitare nuovi insediamenti produttivi, valorizzare il terzo settore.

Distribuire i fondi europei non solo nelle Aree Metropolitane ma anche nei comuni periferici, cogliere le opportunità di sviluppo economico attraverso nuove filiere produttive di rete integrata, nelle macro aree regionali europee. Sviluppare una cultura europea a difesa della Democrazia e capace di costruire il proprio futuro.

 

Per far sentire anche la tua voce in Regione, scrivimi: